Blog

Medaglia d'argento per il web. L'oro rimane alla Tv. Per ora.
July 1st, 2016 11:25 am     A+ | a-
Medaglia per il web
 

La Tv rimane leader del mercato pubblicitario ma il Web è lì col fiato sul collo. Quello della pubblicità è un settore in cui la televisione si mangia la fetta più grande di mercato e dove Internet si fa sempre più spazio crescendo dell'11% nel 2015

I dati li ha presentati dall'Osservatorio Internet Media del Politecnico di Milano in occasione del convegno “Internet Media: il dato è tratto“, e questo trend di crescita è previsto anche per il 2016.

Una partita quella conclusa lo scorso anno, che vede la Tv pareggiare le prestazioni dell'anno precedente con il 49%, mentre la stampa scende del 5% e i media crescono appunto dell'11%; una percentuale che per la maggior parte è legata alla pubblicità (ben il 95%), mentre il resto riguarda l'acquisto di news online e servizi di abbonamento video e musica in streaming. 

Le percentuali complessive rese note dall'Osservatorio sono quindi:

49% Tv
29% Internet
17% Stampa
5% la radio


Cambiano le cose in Europa, dove la stampa è più rilevante che in Italia (col suo 25%), mentre la Tv è a quota 33% e Internet detiene il primo posto con un 36%.

Tornando in Italia, sono in crescita naturalmente Google e Facebook, che occupano i due terzi del mercato della pubblicità web; a loro favore l'immediatezza, la semplicità e la raggiungibilità di numerosi utenti che senza rendersene conto vengono "bombardati" quotidianamente da prodotti, servizi o quant'altro. Ruolo importante è quello di video e banner, immediati ed emozionali, che crescono rapidamente ed è previsto un ulteriore aumento trainato da YouTube e dai social network.

I video si stanno tra l'altro affermando come il mezzo di consumo preferito dei contenuti media, in quanto la maggior parte degli utenti internet guarda video, preferibilmente se brevi, sia su YouTube che su Facebook, ma anche dai siti dei quotidiani seppur in minor percentuale (14% contro il 74% di Youtube e il 50% di Facebook)

Va da sé che la pubblicità su internet ha avuto una crescita anche su smartphone e app per Tablet, trend che si prevede sia positivo anche per il 2016. 

La tecnologia corre, chissà che il prossimo anno non vedremo il Web tagliare il traguardo prima della Tv facendo diminuire gli investimenti sugli altri media...



 
                                                                                                                       https://www.linkedin.com/in/tagliavinimichele
No comments posted...
Leave a Comment
* Name
* Email (will not be published)
*
* Enter verification code
* - Reqiured fields
 
Home