Blog

E' il marketing delle emozioni: felice, annoiato o divertito? Dimmi come stai e ti dirò cosa acquisti.
November 27th, 2019 5:06 pm     A+ | a-


 

È la nuova strategia di marketing dei nostri tempi, è il marketing “esperienziale”, che mette in primo piano l’esperienza che una persona associa ad un prodotto, non il prodotto in sé. Esperienza che consiste quindi nel considerare le emozioni e le sensazioni del consumatore.

I diversi brand attuali hanno deciso di dare importanza a quello che può provare il loro potenziale cliente, per far sì che non sia solo una pubblicità finalizzata alla vendita del proprio prodotto in quel preciso momento ma che possa diventare una vendita continua nel tempo, creando un “feeling” con il proprio utente, fidelizzandolo e facendolo sentire parte integrante del brand.

Sono tante le emozioni che si possono provare leggendo o vedendo una pubblicità, da qui infatti nascono le diverse campagne che mirano a colpire una precisa sensazione, possono essere quindi campagne sensoriali, emozionali, cognitive, creative ed estetiche.

Un chiaro esempio di pubblicità emozionale è il nuovo spot di un noto marchio di supermercati, che arriva dritto al cuore toccando anche l’importante tematica dell’inquinamento ambientale https://youtu.be/GaN9N6NZfys .

Colpendo quindi le nostre emozioni siamo tutti possibili compratori di un prodotto, ciò significa che spesso sono le emozioni a prevalere sulla ragione, è il nostro istinto che guida i nostri acquisti, perchè non basta più solo un prodotto perfetto ma deve toccare anche testa e cuore. “Dall'alba dei tempi, c'è una cosa che fa vibrare l'uomo e lo tiene incollato a luoghi, uomini, copertine di Linus e brand: le emozioni". Non c’è frase più adatta per confermare questa nuova strategia di marketing.

E oggi che è arrivato finalmente il tanto atteso Black Friday saremo più attirati dal prezzo oppure ci faremo coinvolgere ugualmente in un’esperienza emozionale? Se vincerà quest’ultima, quale emozione guiderà il nostro istinto per scegliere un determinato brand piuttosto che un altro?

Ricordatevi che tra poco è Natale e non dimenticatevi di guardare anche il prezzo!

Buoni acquisti!

No comments posted...
Leave a Comment
* Name
* Email (will not be published)
*
* Enter verification code
* - Reqiured fields
 
Home