Blog

5G mobile: cos'è e come funziona
October 5th, 2018 8:51 am     A+ | a-

 

5G: un acronimo davvero semplice che sta per "fifth generation", ovvero quinta generazione, è una tecnologia che connetterà tutto il mondo tramite comunicazione mobile. Si tratta di un vero e proprio salto di qualità verso l’era dell’iper-connessione: il suo arrivo è previsto nel 2019 e non riguarderà solo i telefoni cellulari.

Il 5G, infatti, oltre a garantire un netto miglioramento della velocità di connessione dei nostri smartphone, rappresenta una rivoluzione nella comunicazione digitale e di conseguenza offre grandi possibilità di sviluppo per costruttori e le aziende.

Guardando questa tecnologia più da vicino, cosa cambierà realmente per noi utenti? In primis le connessioni saranno infinitamente più veloci (si parla di grosse quantità di dati spostate nel giro di qualche secondo) con una notevole riduzione dei tempi di collegamento. Potremo contare su un’alta banda con una latenza significativamente ridotta, che ci consentirà di scaricare file pesanti o film in 4K in pochissimo tempo.

Ma come già citato in precedenza, il 5G è pensato soprattutto per la robotica, i trasporti e l’automazione industriale (la cosiddetta “industria 4.0”, diretta conseguenza della sempre più estesa digitalizzazione in campo produttivo).

Pensate alla tecnologia su auto la cui guida diventerà totalmente autonoma. Ne trarranno  beneficio anche la manifattura, l’intrattenimento, la realtà virtuale, la domotica, le infrastrutture stradali, fino ad arrivare all'assistenza sanitaria, tanto che potremo addirittura usufruire di consulti medici a distanza ed in tempo reale. Automobili, droni, persino chirurgia robotica a distanza! Miliardi di oggetti saranno collegati in rete e iper connessi tra loro per cooperare in modo rapido e intelligente. Insomma, il 5G ci permetterà davvero di fare cose strabilianti.

Ma se da un lato si aprono le strade a importanti opportunità di business e migliorie digitali a livello globale, dall’altro questo comporta elevati investimenti.

Quanto costerà a noi utenti usufruire di questa tecnologia?

L’Italia è uno dei paesi europei più attenti alla corsa al 5G e tutte le maggiori compagnie telefoniche stanno avanzando proposte per aggiudicarsi le migliori frequenze. Non sono ancora chiari e definiti i piani tariffari, ma poiché si tratta di una tecnologia all’avanguardia non ancora diffusa, i costi per noi utenti non saranno proprio amichevoli, almeno nella fase iniziale.

Le prime indiscrezioni parlano di costi che non vanno al di sotto dei 50 euro al mese, ma si tratta di un prezzo giustificato dal fatto che i problemi di connettività saranno solo un brutto ricordo ed il segnale sarà stabile ovunque ed alla massima velocità, tanto che il 5G potrebbe proporsi come sostituto della fibra ottica tradizionale.

Purtroppo questa tecnologia non si potrà sfruttare sul nostro smartphone attuale, si dovrà acquistarne uno nuovo con hardware e software appositamente installati per supportare la rete 5G. Ma tranquilli, il passaggio delle reti sarà molto graduale, si vedrà l’introduzione a partire dai primi mesi del 2019, per poi raggiungere entro il 2023 il miliardo di utenze.

Il futuro è ormai a portata di mano e noi non vediamo l'ora di testarlo!wink
 
No comments posted...
Leave a Comment
* Name
* Email (will not be published)
*
* Enter verification code
* - Reqiured fields
 
Home